Palazzo Bo: si è concluso il restauro della Sala dei Quaranta

30 settembre 2021

L’Università degli Studi di Padova si sta preparando a celebrare l’ormai prossimo Ottocentenario (1222 – 2022) attraverso diverse ed importanti iniziative.

Ieri abbiamo avuto l’onore di partecipare all’evento di inaugurazione della restaurata Sala dei Quaranta in qualità di donor: siamo davvero orgogliosi di aver potuto dare il nostro sostegno al progetto adottando (concedeteci il termine 😊) una tela dei 40 illustri stranieri che nei secoli hanno fatto parte dell’Università di Padova come studenti o insegnanti.

I 40 dipinti sono stati realizzati su tele in viscosa nel 1942 da Gian Giacomo Dal Forno: i loro ritratti raccontano di come l’Ateneo Patavino sia sempre stato un centro internazionale di diffusione del sapere, in tutti i campi, e siamo certi che continuerà ad essere un punto di riferimento fondamentale per moltissimi giovani, che qui costruiranno le basi del loro (e del nostro) futuro.

Abbiamo scelto di sostenere l’Università di Padova non solo perché siamo padovani, ma soprattutto perché abbiamo grande fiducia nei giovani e crediamo nell’importanza della formazione e della cultura.

La tela per la quale abbiamo sostenuto il restauro è quella di  Protasius de Czernahora, Umanista e diplomatico ceco vissuto nel secolo XV.

Per conoscere meglio il progetto di restauro promosso in occasione degli 800 anni dell’Ateneo Patavino puoi approfondire qui: https://www.unipd.it/sostieni/sala-quaranta